Super Team

Da Manoppello a Melzo il camion sale sul…

PESCARA Alle cinque della sera,tre volte la settimana, un nutrito campionario di automezzi adibiti al trasporto merci lascerà l'autostrada Adriatica per salire su speciali convogli ferroviari diretti a Melzo, nel...

Trasporti: nasce in Abruzzo Polo d'innov…

Obiettivo è promuovere innovazione e crescita sistema logistico. (ANSA) - PESCARA, 27 SET - Cinquantotto imprese, di cui 52 abruzzesi e sei extraregionali, operanti nel settore del trasporto, sia merci...

Home News Comunicati Trasporti: nasce in Abruzzo Polo d'innovazione 'Inoltra'
Trasporti: nasce in Abruzzo Polo d'innovazione 'Inoltra'

Obiettivo è promuovere innovazione e crescita sistema logistico.
(ANSA) - PESCARA, 27 SET - Cinquantotto imprese, di cui 52 abruzzesi e sei extraregionali, operanti nel settore del trasporto, sia merci che passeggeri, e nell'ambito dei servizi specifici e della formazione: nasce "Inoltra", Polo di innovazione per la logistica e i trasporti, istituito nell'ambito delle misure del Por Fesr Abruzzo.

Si tratta del 13/mo Polo attivo in Abruzzo. A presentarlo, nel corso di una conferenza stampa nella sede della Regione Abruzzo a Pescara, sono stati il vice presidente della Giunta regionale ed assessore allo Sviluppo economico, Alfredo Castiglione, l'amministratore unico di Inoltra, Ivano Calabrese, e Mosè Renzi, direttore generale dell'Interporto d'Abruzzo, uno dei soggetti principali aderenti al Polo e sede della società consortile.

 

Il Polo, che si avvale di una dotazione finanziaria di 1,2 milioni di euro (600 mila sono fondi Fesr mentre la restante somma deriva dal cofinanziamento dei soci), è stato promosso e sostenuto da Confindustria Chieti e mira all'aggregazione tra imprese e centri di ricerca per promuovere iniziative volte all'innovazione, alla ricerca, alla crescita complessiva del sistema logistico regionale e alla messa in rete di servizi ed infrastrutture.
"La costituzione di questo Polo - ha affermato Castiglione - dimostra, una volta di più, la trasversalità di questi Poli che interessano settori e segmenti molteplici dell'economia.
L'obiettivo dichiarato è sostanzialmente quello di recuperare il gap che si è accumulato in termini di fornitura di servizi ed assistenza, affiancando sia le piccole e medie imprese che quelle di maggiori dimensioni. In questo modo, non potrà che aumentare il potere contrattuale e di penetrazione delle nostre realtà industriali e commerciali - ha concluso - nell'ambito del sistema logistico nazionale ed internazionale".

(ANSA)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Maggiori informazioni.